Le piante grasse che fioriscono in primavera: le varietà più belle!

Quali sono le piante succulente che fioriscono in primavera ?

Le piante grasse dotate di fiori nella stagione primaverile sono numerose, vediamo insieme quelle che vi regaleranno una fioritura affascinante, rigogliosa e colorata.

Le piante di cui parleremo in questo articolo necessitano di un periodo variabile per raggiungere la maturità riproduttiva e, in seguito, sono in grado di fiorire ogni anno fino al termine della loro esistenza. Ognuna ha necessità ambientali diverse per poter fiorire ma, con l’aiuto di qualche consiglio, coltivarle è semplice.

Lasciatevi ispirare dalla bellezza di tre diverse specie e dalla solo suggestiva fioritura: Mamillaria pianta grassa che appartiene alla famiglia delle Cactacee, Echeveria pianta succulenta appartenente alla famiglia delle Crassulaceae, e Delosperma anch’essa succulenta che fa parte della famiglia delle Aizoaceae.

La fioritura delle Mammillarie 

I fiori delle Mammillarie crescono direttamente sulla sommità disponendosi in modo da formare una corona, simile alle corone delle principesse. E’ proprio per la forma della loro fioritura che le Mammillarie vengono chiamate “le principesse”.

Precisamente i fiori crescono sull’areola della pianta, tra due tubercoli, sono di piccole dimensioni, anche se alcune varietà esplodono con fiori piuttosto grandi, ed hanno colori vivaci come il fucsia, il rosa, o il giallo. Il fiore dura diversi giorni.

Per chi si sta avvicinando al mondo delle piante grasse da poco tempo precisiamo che le areole sono organi più o meno sviluppati che si trovano nelle piante succulente dalle quali si formano aculei, rami, fiori, peli, ecc.

Dopo circa un anno dalla fioritura della pianta Mammillaria, si sviluppa il frutto, una bacca carnosa caratterizzata quasi sempre da un colore rosso.

Il genere della Mammillaria ha la peculiarità di poter fiorire due volte l’anno. Ricordatevi però di annaffiarla soltanto quando la superficie del terriccio è secca. In funzione della temperatura dell’ambiente circostante la pianta Mammillaria deve esser innaffiata da una volta alla settimana a una volta al mese. Assicuratele anche la giusta quantità di luce e concime.

La fioritura della pianta di Delosperma

I fiori della Delosperma sono simili a margherite dai colori allegri e vivaci: bianco, giallo, rosso, rosa e fucsia. I fiori si chiudono di notte e sono molto apprezzati dagli insetti impollinatori.

Delosperma regala fioriture abbondanti e durature tanto da poter affermare che è tra le piante succulente più generose a fiorire durante la primavera. I fiori della pianta Delosperma creano un effetto tappezzante mozzafiato.  La sua straordinaria rusticità ed adattabilità la rende una delle piante grasse pendenti da balcone più consigliate.

Le piante grasse appartenenti al genere Delosperma, definite perenni, ossia che vivono più di due anni, sono tra le più semplici da coltivare per la loro capacità di crescere in tutti i terreni purchè ben drenati in quanto questa succulenta non tollera i ristagni d’acqua.

Per stimolare la fioritura occorre ripulire spesso la pianta dalle infiorescenze marce. Si adatta a tutte le temperature. Amante delle posizioni assolate si sviluppa molto bene in luoghi dove è presente siccità e salsedine tanto da essere molto utilizzata per abbellire i giardini delle case al mare.

Ma la caratteristica principale della pianta di Delosperma è essere anche molto resistente d’inverno al freddo, tanto da esser stata chiamata “la pianta di ghiaccio”.

La fioritura della Echeveria 

Echeveria è un genere di piante succulente che comprende numerose specie. Generalmente le echeveria hanno foglie compatte, spesse e carnose, che differiscono tra loro nel colore che cambia a seconda delle specie. Le più diffuse hanno foglie verde-grigio o verde chiaro ma è possibile trovare un po’ tutte le sfumature del verde e alcune tonalità rossastre; in alcune specie le foglie hanno un colore verde mela con le estremità che diventano rosse al sole. Altre specie hanno le foglie coperte da una fitta e morbida peluria.

Le foglie sono disposte a forma di triangolo creando una forma a rosa di circa 15 cm di diametro.

Da primavera fino all’inizio dell’estate, nascono dal centro della rosetta dei lunghi steli, sui quali sbocciano numerosi piccoli fiori campanulati. A seconda della specie i fiori possono essere rossi dai bordi gialli, color rosa-corallo, arancioni nelle specie più comuni, ma in casi più rari hanno altri luminosi colori.

I fiori rimarranno per circa due settimane e mentre i più vecchi stanno per seccarsi, nuovi germogli aspettano di aprirsi alla fine dello stelo fiorifero.

Potete coltivarla, aiutarla con le vostre cure a fiorire, godervi i suoi fiori fino a fine estate e poi a Natale omaggiarla a un amico come portafortuna, è infatti una delle piante più regalate per buon augurio in quella ricorrenza.

La temperatura e la luce giocano un ruolo importante nella fioritura delle piante di Echeveria. E’ necessario offrirle sempre molta luce solare e alte temperature.

Come far fiore le piante grasse?

Le piante devono essere ben nutrite, idratate e ben illuminate in condizioni climatiche favorevoli per poter produrre fioriture ricchissime, diversamente saranno restie a fiorire.

La curiosità è che alcune piante grasse che hanno subito uno shock da freddo o di altro genere, sviluppano un istinto alla sopravvivenza che le porta a fiorire ugualmente, nel tentativo di produrre semi con cui perpetuare la specie.

Normalmente le condizioni da rispettare per agevolare la fioritura sono 4:

La luce adatta alla fioritura delle piante grasse

La maggior parte delle piante grasse necessita di almeno 4-6 ore di luce intensa o più al giorno. Se c’è buio le piante non fioriranno. Alcune piante non possono sopportare il sole intenso e pieno e necessitano di una luce filtrata per prevenire i danni del sole.

Come concimare le piante grasse per stimolarne la fioritura

E’ necessario porre attenzione al tipo di concime che si usa. E’ infatti preferibile somministrare concimazioni ad alto tenore di fosforo e potassio, elementi che stimolano la fioritura evitando gli altri concimi.

Le malattie che impediscono la fioritura delle piante succulente

Per poter godere di belle fioriture è necessario controllare le piante e nel caso sia necessario procedere immediatamente alle disinfestazioni contro le cocciniglie delle radici e del fusto. E’ anche importante contrastare e prevenire le malattie fungine con trattamenti anticrittogamici a base di rame e zolfo

Piante succulente: irrigazione e innaffiatura

I fiori delle piante succulente renderanno gioiosa la tua giornata se saprai dosare l’acqua per evitare che la pianta soffra sia dagli eccessi che della mancanza d’acqua. Utilizzate terreni drenanti.

Condividi questo articolo
La storia continua...
Tephrocactus Geometricus: guida completa alla cura e alla coltivazione

Il Tephrocactus geometricus è un cactus molto ricercato dagli appassionati per la sua bellezza ed il suo fascino particolare. Originario delle Ande argentine, questo piccolo gioiello vanta fusti compatti con una crescita lenta, caratterizzati dalla forma globulare o semiglobulare e le fioriture uniche e bellissime.

Balconi da sogno senza fatica con le piante grasse

Sogni un balcone fiorito e rigoglioso, che sia un piccolo angolo di paradiso da godersi in ogni momento dell’anno? Le piante grasse succulenti sono la risposta perfetta! Queste affascinanti creature vegetali, con la loro resistenza, la varietà di forme e colori e la minima richiesta di cure, sono ideali per creare giardini in miniatura sui nostri davanzali. In questo articolo, ti guideremo alla scoperta delle piante grasse più adatte al balcone, svelandoti i segreti per coltivarle con successo e trasformare così il tuo spazio esterno in un’oasi di bellezza.

Delosperma: Pianta Grassa Perfetta per Giardini Rocciosi Fioriere e Principianti

La pianta Delosperma, con i suoi fiori dai colori vivaci e la sua capacità di adattarsi a diversi ambienti, si distingue come una scelta affascinante e versatile. Il Delosperma è una pianta succulenta nana tappezzante che si trova perfettamente a suo agio su terreni secchi o rocciosi e nelle zone di mare e presenta una buona resistenza anche al freddo. Si tratta di una delle piante grasse sempreverdi più fiorenti ossia con la capacità di produrre numerosissimi fiori.

Iscriviti alla newsletter più spinosa che c'è!

Rimani aggiornato sulle ultimissime novità, accedi a vantaggi esclusivi e 10% di sconto sul primo ordine

Iscriviti alla newsletter

Questo si chiuderà in 0 secondi