Delosperma: Pianta Grassa Perfetta per Giardini Rocciosi Fioriere e Principianti

Tempo di lettura: 3 minuti
La pianta Delosperma, con i suoi fiori dai colori vivaci e la sua capacità di adattarsi a diversi ambienti, si distingue come una scelta affascinante e versatile. Il Delosperma è una pianta succulenta nana tappezzante che si trova perfettamente a suo agio su terreni secchi o rocciosi e nelle zone di mare e presenta una buona resistenza anche al freddo. Si tratta di una delle piante grasse sempreverdi più fiorenti ossia con la capacità di produrre numerosissimi fiori.

La pianta Delosperma, con i suoi fiori dai colori vivaci e la sua capacità di adattarsi a diversi ambienti, si distingue come una scelta affascinante e versatile. Il Delosperma è una pianta succulenta nana tappezzante che si trova perfettamente a suo agio su terreni secchi o rocciosi e nelle zone di mare e presenta una buona resistenza anche al freddo. Si tratta di una delle piante grasse sempreverdi più fiorenti ossia con la capacità di produrre numerosissimi fiori.
In questo articolo, esploreremo più da vicino le caratteristiche e i segreti di questa pianta straordinaria.

Le origini della pianta Delosperma e del suo nome

La Delosperma è una pianta succulenta originaria dell’Africa meridionale, ma la troviamo anche nella Namibia e lungo le coste orientali dell’Africa centro-meridionale. La pianta Delosperma è nota anche come “erba di ghiaccio” per la sua capacità di resistere a temperature estreme e alla siccità. Appartenente alla famiglia delle Aizoaceae, questa pianta è apprezzata non solo per la sua resistenza, ma anche per i suoi fiori brillanti e la sua capacità di formare tappeti colorati, perfetti per abbellire giardini rocciosi, pendii o vasi. L’etimologia del nome “Delosperma” ha radici nel greco antico. Deriva dall’unione di due parole greche: “delos”, che significa “evidente” o “chiaramente visibile”, e “sperma”, che significa “seme”. Quindi, il nome “Delosperma” potrebbe essere interpretato come “seme evidente” o “seme chiaramente visibile”. In effetti i semi di questa pianta sono facilmente visibili data la loro forma e dimensione. La denominazione potrebbe anche riferirsi alla visibilità della stessa pianta Delosperma che in natura forma tappeti fioriti molto vistosi.

Caratteristiche principali della pianta Delosperma

Una delle caratteristiche più distintive della Delosperma sono i suoi fiori a forma di margherita, dai vivaci colori, che sbocciano durante i mesi estivi, attirando farfalle e api. Grazie alle sue foglie succulente, la Delosperma è resistente alla siccità e richiede poca manutenzione. Predilige il pieno sole e terreni ben drenati e può essere coltivata con successo in giardini rocciosi o in vasi, principalmente all’esterno. La sua facilità di cura e la sua capacità di adattarsi a diverse condizioni ambientali la rendono una scelta popolare per giardinieri di ogni livello di esperienza. Vediamo nel dettaglio le sue caratteristiche.

Il portamento della pianta Delosperma

Il Delosperma è una pianta succulenta a crescita tappezzante o strisciante, con fusti che si espandono radialmente dal centro, formando densi tappeti. Il suo portamento è prostrato e può essere ricoprente, ideale per riempire spazi vuoti o per adornare pendii e scarpate.

Le dimensioni della pianta Delosperma

Le dimensioni del Delosperma possono variare a seconda della specie e delle condizioni di crescita, ma solitamente raggiunge un’altezza compresa tra i 5 e i 15 centimetri. Tuttavia, i suoi steli possono estendersi per diversi metri, creando tappeti folti e colorati.

Le foglie della pianta Delosperma

Le foglie della pianta Delosperma sono carnose, succulente e di forma lanceolata o cilindrica, disposte lungo i fusti in modo opposto o alternato. Queste foglie sono tipicamente di colore verde chiaro o grigio-verde e giocano un ruolo importante nel conservare l’acqua, consentendo alla pianta di resistere a periodi prolungati di siccità.

I Fiori della pianta Delosperma

I fiori della pianta Delosperma sono tra le sue caratteristiche più sorprendenti ed affascinanti e sbocciano da primavera all’autunno in una vasta gamma di colori brillanti, tra cui ad esempio fucsia, giallo, rosa, arancione, viola e bianco. La forma dei fiori ricorda quella delle margherite, con petali delicati che si aprono al sole, attirando farfalle e api. I fiori della Delosperma tendono ad aprirsi completamente durante il giorno, quando sono esposti alla luce solare diretta. Durante la notte o in condizioni di scarsa illuminazione, i fiori possono tendere a chiudersi parzialmente o completamente. Questo comportamento è noto come “movimento nictinastico” o movimento periodico ed è comune in molte piante, servendo principalmente a proteggere i fiori dai danni causati da agenti atmosferici o da predatori notturni. Tuttavia, il grado di apertura o chiusura dei fiori può variare leggermente a seconda della specie e delle condizioni ambientali.

Colora i tuoi esterni con il delosperma

Coltivazione e cura della pianta Delosperma

Oltre alla sua bellezza ornamentale, la Delosperma è apprezzata anche per la sua resistenza alla siccità e per la sua facilità di cura. Le sue foglie carnose e succulente le permettono di conservare l’acqua, rendendola ideale per giardini aridi o per colorare spazi esterni soggetti a condizioni climatiche avverse.

Dove posizionare la pianta Delosperma

La pianta Delosperma prospera in pieno sole e in terreni ben drenati, e può sopportare periodi prolungati di siccità. Per questo motivo la pianta Delosperma va posizionata in un luogo soleggiato dove riceva almeno 6-8 ore di luce solare diretta al giorno. La pianta Delosperma preferisce un’esposizione piena al sole, ma può tollerare una leggera ombra in alcune ore del giorno.

Quanto e quando annaffiare la pianta Delosperma

La pianta Delosperma va innaffiata moderatamente solo quando il terreno è completamente asciutto. Questa pianta è molto resistente alla siccità e troppa acqua può causare marciume radicale. Durante i periodi caldi e secchi, potrebbe essere necessario irrigare più frequentemente. Il segreto per attuare una giusta irrigazione è assicurarsi sempre che il terreno sia ben asciutto e drenato. L’eccesso di acqua può portare al marciume delle radici come avviene in molti altri casi di piante grasse; Il Delosperma non è soggetto a eccessi d’acqua; al contrario, gestisce autonomamente il surplus idrico. Durante i mesi molto caldi e la stagione vegetativa della pianta, è consigliabile mantenerla idratata, mentre in inverno è possibile diradare o sospendere le irrigazioni, purché sia posizionata in una zona esposta alla pioggia. Se il Delosperma è coltivato in vaso, per assicurarsi una crescita rigogliosa ed una fioritura abbondante, è indispensabile sia che il vaso abbia fori di drenaggio sia utilizzare un substrato specifico per piante grasse per garantire una corretta aerazione delle radici.

Concime della pianta Delosperma

Nel caso in cui la pianta Delosperma sia coltivata in vaso, si può procedere a concimarla con un fertilizzante liquido per piante grasse una volta ogni 15 giorni durante la stagione di crescita attiva (primavera-estate).

Come si propaga la pianta Delosperma

La propagazione del Delosperma è estremamente semplice e può essere fatta sostanzialmente in tre diversi modi. Il metodo più comune è la divisione dei cespi, che consiste nel separare le radici di una pianta adulta per creare nuove piante. Questo metodo è particolarmente efficace perché permette di ottenere piante già mature e pronte a fiorire. Un altro metodo è la riproduzione per talea che si effettua dalla primavera fino a ottobre: si recide una piccola – lunga circa 10 cm – parte apicale della pianta. Le talee vanno poi messe a radicare in un terreno idoneo in maniera che possano dar vita a delle nuove piantine. Il terzo metodo di propagazione è la semina. E’ opportuno attuarla in primavera o in autunno quando una volta seminato sarà indispensabile assicurarsi che gli stessi semi stiano in un ambiente caldo e umido fino alla germinazione, ossia fino al momento in cui il seme inizierà a svilupparsi e a crescere per formare una nuova pianta.

Coltiva al meglio il Delosperma

Curiosità sulla pianta Delosperma

Grazie alla sua capacità di formare tappeti fioriti e alla sua resistenza, la Delosperma è un’ottima scelta per il design paesaggistico. Utilizzata nei giardini rocciosi, si presta bene anche alla coltivazione in verticale, poiché può essere piantata in muri vegetali o terrazzi, aggiungendo un tocco di vivacità anche agli spazi urbani più piccoli. La Delosperma, con il fascino dei suoi fiori dai diversi colori, si rivela essere una scelta eccellente per coloro che desiderano aggiungere un tocco di vivacità e resistenza al loro giardino o alla loro casa. Con la sua bellezza sorprendente, la sua facilità di cura e la sua capacità di adattarsi a una vasta gamma di condizioni ambientali, questa pianta grassa continua a conquistare il cuore degli appassionati.

Condividi questo articolo
La storia continua...
Tephrocactus Geometricus: guida completa alla cura e alla coltivazione

Il Tephrocactus geometricus è un cactus molto ricercato dagli appassionati per la sua bellezza ed il suo fascino particolare. Originario delle Ande argentine, questo piccolo gioiello vanta fusti compatti con una crescita lenta, caratterizzati dalla forma globulare o semiglobulare e le fioriture uniche e bellissime.

Balconi da sogno senza fatica con le piante grasse

Sogni un balcone fiorito e rigoglioso, che sia un piccolo angolo di paradiso da godersi in ogni momento dell’anno? Le piante grasse succulenti sono la risposta perfetta! Queste affascinanti creature vegetali, con la loro resistenza, la varietà di forme e colori e la minima richiesta di cure, sono ideali per creare giardini in miniatura sui nostri davanzali. In questo articolo, ti guideremo alla scoperta delle piante grasse più adatte al balcone, svelandoti i segreti per coltivarle con successo e trasformare così il tuo spazio esterno in un’oasi di bellezza.

Festa della mamma: regala un sorriso succulento con queste piante grasse

La Festa della Mamma è alle porte, e quest’anno perché non sorprendere la tua con un regalo speciale e duraturo? Le piante grasse sono la scelta perfetta!
In questo articolo, ti guideremo nella scelta della succulenta perfetta per la tua mamma. Ti presenteremo alcune delle varietà più popolari e ti daremo consigli su come prendersene cura. Ti mostreremo anche come creare composizioni creative e personalizzate che la tua mamma amerà.